Menzione speciale per il concorso "#Le parole che siamo, il mondo che vogliamo"

Nell'ambito del concorso sulla sostenibilità ambientale, rivolto alle scuole primarie e secondarie di I e II grado di tutta Italia e bandito dal prestigioso vocabolario "Nuovo Devoto-Oli", la classe III della scuola secondaria di I grado di Fornelli ha meritato una menzione speciale dalla giuria tra i tanti lavori pervenuti. ll concorso, dal titolo "Le parole che siamo, il mondo che vogliamo", è nato con lo scopo di sensibilizzare le generazioni presenti e future al rispetto della natura e all’uso consapevole delle risorse. Le attività didattiche della classe III di Fornelli sono state svolte in collaborazione tra i docenti di scienze, De Martino Diego e di italiano, Calce Antonello, che hanno scelto la tematica relativa all'uso della plastica, con i suoi vantaggi ed i suoi svantaggi. Facendo riferimento allo studio effettuato nella prima disciplina, gli studenti hanno appreso i motivi che rendono questo materiale fondamentale e insostituibile, ma anche quelli che lo rendono uno tra gli agenti maggiormente inquinanti. Successivamente, lavorando con il docente di italiano, su un vero e proprio testo argomentativo, hanno realizzato un "debate" ambientato in un'aula di tribunale, in cui gli alunni stessi hanno impersonato i ruoli degli avvocati e del giudice. Gli altri compagni si sono occupati di girare il filmato, montarlo, registrare l'audio, scrivere i testi, fungere da suggeritori.

https://www.devoto-oli.it/progetto-scuole/progetto-scuole-2020/